Bastia Umbra

Posta tra Perugia e Assisi, Bastia Umbra sorge nella pianura dominata dal Monte Subasio, lungo il corso del fiume Chiascio. Bastia Umbra è una cittadina di origini antiche, ma di aspetto moderno: la realtà odierna è quella di un centro attivo e vivace che si traduce in una situazione commerciale, artigianale e industriale in continuo sviluppo. Nel nucleo del paese possiamo trovare fortificazioni ed edifici molto antichi. Porta S. Angelo, rivolta verso ovest, è la meglio conservata tra le antiche porte di acesso al castello dell'Insula Romana. La chiesa più antica della città è la chiesa di S. Angelo, oggi sconsacrata: ricostruita agli inizi del 1300, la sua unica navata era ornata da numerosi affreschi, negli anni '60 la parrocchia vendette la chiesa a dei privati, ma, dopo aver subito gravi danni a seguito del sisma del 1997, il Comune ha recentemente acquisito la proprietà della chiesa per poter avviare l'intervento di ristrutturazione. La chiesa nuova di San Michele Arcangelo, santo patrono del paese, è stata consacrata nel 1962 e sorge nella piazza centrale di Bastia, sul luogo dove un tempo si trovavano le due cappelle di S. Antonio e della Buona Morte. In Piazza Mazzini sorge la chiesa trecentesca di S.Croce, caratterizzata dalla facciata di calcare bianco e rosa tipico del Subasio. Il campanile, che si innalza alla destra della chiesa, è stato eretto tra il 1835 e il 1839. Poco distante, sopra una bassa collina, è possibile visitare la Rocca S. Angelo, che cinta da mura e torri di epoca medioevale, ospita uno dei più antichi conventi dell' ordine francescano.

Vai al sito del Comune