Torgiano

Sul dorso di una morbida collina, presso la confluenza del fiume Chiascio con il Tevere, a 14 km. da Perugia, è Torgiano, famosa per la vocazione vitivinicola ma anche per la produzione d’ottimo olio. Nel 1974 è stato inaugurato un interessante Museo del Vino, con annessa biblioteca e una raccolta di disegni, incisioni e ceramiche. Nei pressi del Museo si trova l’Osteria del museo, dove è possibile degustare l’olio prodotto sulle colline circostanti, e, naturalmente, i vini D.O.C. torgianesi, la cui storia è legata ad una tradizione  che risale al XIV secolo.
Del castello, ricostruito dai perugini nel 1276, rimane oggi la Torre Baglioni e qualche tratto di mura, mentre spicca, al centro del paese, il settecentesco campanile adiacente all’Oratorio della Misericordia e alla chiesa di S. Bartolomeo, con facciata settecentesca in cotto.
Notevole è anche il seicentesco Palazzo Graziani-Baglioni, con annesso giardino.
In posizione più alta rispetto a Torgiano è poi Brufa, immersa in colline d’olivi e vitigni che scoprono una splendida vista che spazia da Perugia fino ad Assisi, Spello e Foligno.

Vai al sito del Comune